Salta il menu e vai al testo della pagina

Il blog sul mondo delle stampanti e dei consumabili per la stampa.

Feed RSS

Cerca su stampanti.eu

Articoli in rilievo

Archivio per Produttori

Archivio per Tecnologie

Archivio per Funzione

Siti utili

Testo della pagina:
  • 4 set 2007

    Le novità Epson di settembre

    Con la fine di agosto e la ripresa della vita di tutti i giorni le nuove stampanti targate Epson non tardano ad arrivare:

    Stylus Photo RX585 e RX685

    Epson Stylus Photo RX685 ed Epson RX585Epson Stylus Photo RX585 (codice prodotto C11C693307) ed Epson Stylus Photo RX685 (codice prodotto C11C686307) sono le due nuove multifunzioni fotografiche di alta fascia dedicate a chi cerca una stampante senza compromessi.
    Stylus Photo RX585 in breve: multifunzione fotografico inkjet A4, 6 cartucce separate, inchiostri fotografici Claria, nuovo processore Epson Realoid, 37 ppm b/n, 38 col, foto 10×15 in 12 sec, schermo LCD 6.3 cm, lettore memory Card, PictBridge, risol. fino a 5760x1440dpi, stampa su CD/DVD, scan 1200×2400 dpi, Epson Creativity Suite, funzione Photo Enhance, rimozione occhi rossi, USB 2.0 Hi-Speed, WIN/MAC.
    Stylus Photo RX685 in breve: come la RX585 ma con 40 ppm sia b/n che colori e in aggiunta il fronte/retro opzionale.
    I prezzi di listino sono di € 150,00 + IVA e € 166,00 + IVA rispettivamente per la Epson Stylus Photo RX585 e la RX685.

    Stylus Photo R285

    Epson Stylus Photo R285 Epson Stylus Photo R285 (codice prodotto C11C691302) è la nuova stampante fotografica per la casa, che mantiene una buona velocità e qualità di stampa con un occhio all’economia. Il prezzo di listino infatti è di € 83,00 + IVA.
    Stylus Photo R285 in breve: stampante fotografica inkjet a 6 colori, A4, 6 cartucce separate, inchiostri fotografici Claria, 37 ppm b/n. 38 ppm col, margini zero, risol. fino a 5760x1440dpi, stampa su CD/DVD, Epson Creativity Suite, nuova funzione Photo Enhance, rimozione occhi rossi. USB 2, 0 Hi-Speed, WIN/MAC.

    Stylus D120

    Epson Stylus D120Epson Stylus D120 (codice prodotto C11C687302CW ) è pensata per chi lavora con la stampante e cerca alta qualità e velocità di stampa per i documenti. Si distingue per l’esclusivo sistema con 2 cartucce di nero (Dual Black Ink) oltre alle solite cartucce a colori. All’occorrenza può stampare anche fotografie in formato 10×15 cm in 42 secondi. Bassi i costi di acquisto e di gestione, Epson Stylus D120 è a listino al prezzo di € 83,00 + IVA.
    Stylus D120 in breve: Stylus D120, versione promo con inclusa garanzia di 3 ANNI ON-CENTER, stampante business a getto di inchiostro formato A4, 5 cartucce separate di cui 2 cartucce inchiostro nero alta capacità, inchiostri a pigmenti DuraBrite Ultra, 37ppm nero, 20 ppm col, testo nero qualità laser 25 ppm, risol. fino a 5760x1440dpi, stampa senza margini, USB 2.0 WIN/MAC.

    Salva e condividi : Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Digg
    • del.icio.us
    • Segnalo
    • OkNotizie
    • Technorati
    • Furl

    Scritto da Raffaele Staiano e pubblicato il 4 settembre 2007 alle 1:54 | URL per il Trackback | 1 Commento »
  • 24 ago 2007

    Driver stampanti vecchie

    Una vecchia stampante HP OfficeJet 1150CSempre più spesso giungono sul nostro sito dei visitatori in cerca dei driver da scaricare per le loro vecchie stampanti. La nostra lista dei siti dove effettuare il download dei driver per le stampanti è sempre aggiornata. Questi siti mettono a disposizione per il download sia i driver delle stampanti attualmente in produzione che quelli delle stampanti ormai fuori commercio anche da diversi anni. Essendo siti ufficiali dei produttori, questi contengono sempre i driver e i software più recenti per ogni stampante e, se disponibile, anche per diversi sistemi operativi. Vai alla pagina per il download dei vecchi driver


    Questo articolo fa parte della rubrica “Domande e risposte sulle stampanti e le cartucce” che risponde alle domande che ci avete posto via email o che abbiamo ricavato dall’analisi delle chiavi che dai motori di ricerca vi hanno portato al nostro blog.

    Salva e condividi : Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Digg
    • del.icio.us
    • Segnalo
    • OkNotizie
    • Technorati
    • Furl

    Categorie: Consigli, Software
    Scritto da Raffaele Staiano e pubblicato il 24 agosto 2007 alle 0:10 | URL per il Trackback | Scrivi il primo commento »
  • 12 ago 2007

    Abbonamenti a RI: Il Rigeneratore Italiano

    Maurizio, dopo aver letto la recensione del numero di Giugno de Il Rigeneratore Italiano, ci chiede via email indirizzo e numero di telefono per effettuare l’abbonamento alla rivista in oggetto. Giriamo quindi la risposta che abbiamo dato anche a Maurizio via email:

    Ciao Maurizio,

    Noi abbiamo solo recensito il numero della rivista ma non curiamo la sua edizione. Comunque, per maggiori informazioni sugli abbonamenti al Rigeneratore Italiano puoi consultare questa pagina del sito della rivista:

    http://www.ilrigeneratoreitaliano.eu/pag_abbonamenti.php

    Lì ci sono i prezzi per l’abbonamento e tutte le indicazioni necessarie.


    Questo articolo fa parte della rubrica “Domande e risposte sulle stampanti e le cartucce” che risponde alle domande che ci avete posto via email o che abbiamo ricavato dall’analisi delle chiavi che dai motori di ricerca vi hanno portato al nostro blog.

    Salva e condividi : Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Digg
    • del.icio.us
    • Segnalo
    • OkNotizie
    • Technorati
    • Furl

    Categorie: Consigli
    Scritto da Raffaele Staiano e pubblicato il 12 agosto 2007 alle 19:11 | URL per il Trackback | Scrivi il primo commento »
  • 12 ago 2007

    Numero di copie con una cartuccia laser

    Il numero di copie che può stampare un toner di una stampante laser non è uguale per tutti, dipende principalmente dalla quantità di toner presente nel serbatoio della cartuccia e in secondo luogo dall’efficienza della cartuccia stessa e della stampante. A differenza delle cartucce inkjet dove solitamente viene indicato il quantitativo di inchiostro in ml (millilitri), sulla confezione o nei listini di quelle laser viene indicato il numero di copie che può essere fatto con la determinata cartuccia. Quel numero, seppur abbastanza preciso, è indicativo poichè si riferisce a una copertura di stampa standard del 5% di un foglio A4 ed è lo stesso parametro per tutte le cartucce di tutti i produttori. Nella realtà la quantità di fogli stampati dipende molto da che tipo di documenti dovremo stampare. Per esempio la stampa di fotografie riduce drasticamente la durata poichè hanno una copertura molto alta. Come succede anche con le cartucce inkjet, per molte stampanti laser esistono cartucce a bassa e ad alta capacità per assecondare tutte le esigenze dei clienti.


    Questo articolo fa parte della rubrica “Domande e risposte sulle stampanti e le cartucce” che risponde alle domande che ci avete posto via email o che abbiamo ricavato dall’analisi delle chiavi che dai motori di ricerca vi hanno portato al nostro blog.

    Salva e condividi : Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Digg
    • del.icio.us
    • Segnalo
    • OkNotizie
    • Technorati
    • Furl

    Categorie: Consigli, Laser
    Scritto da Raffaele Staiano e pubblicato il 12 agosto 2007 alle 19:05 | URL per il Trackback | Scrivi il primo commento »
  • 8 ago 2007

    Uno studio sulle emissioni nocive delle stampanti e la replica di HP

    Il primo di questo mese veniva pubblicato in Australia uno studio (collegamento alla notizia in inglese) della Queensland University of Technology sulla quantità di polveri fini (UFP) emesse dalle stampanti. In sintesi i ricercatori si sono accorti, dopo aver monitorato le emissioni di oltre 50 stampanti differenti per modello e anzianità, che il particolato presente nell’aria della stanza era superiore anche 5 volte a quello che si può trovare a lato di una qualsiasi tangenziale. In un caso addirittura stare accanto alla stampante testata era come stare accanto a un fumatore di sigarette. Le stampanti per essere messe sul mercato superano certi standard di qualità che riguardano anche le emissioni ma comunque dallo studio è emerso che queste possono variare molto da stampante a stampante, anche all’interno della stessa marca, nonchè in base all’anzianità delle cartucce (inkjet o toner) e delle stampanti. I ricercatori sottolineano quindi che oltre all’esposizione al particolato che avviene all’aperto quando giriamo nelle nostre città c’è anche un’esposizione alle polveri sottili all’interno delle nostre case o uffici a causa per esempio delle stampanti.

    La replica di uno dei produttori in causa, HP, non si è fatta attendere ed è ovviamente di parere diverso. Il comunicato pubblicato sul laserjet blog di HP (collegamento in inglese) dichiara sostanzialmente che il produttore non concorda con i risultati dello studio e che l’attenzione alla salute dei suoi clienti è un obiettivo fondamentale. Altro punto di discordia è sulla validità scientifica dello studio poichè, afferma Hewlett Packard, non c’è alcun nesso noto tra le emissioni di particolato delle stampanti e i rischi per la salute.

    Salva e condividi : Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Digg
    • del.icio.us
    • Segnalo
    • OkNotizie
    • Technorati
    • Furl

    Categorie: HP, Novità
    Scritto da Raffaele Staiano e pubblicato il 8 agosto 2007 alle 19:00 | URL per il Trackback | Scrivi il primo commento »
Realizzazione siti internet e posizionamento in prima pagina su Google di Staiano Raffaele
I contenuti sono distribuiti con la licenza Creative Commons, salvo ove diversamente specificato.
Per informazioni info@staiano.org - Piattaforma basata su Wordpress - Torna a inizio pagina