Salta il menu e vai al testo della pagina

Il blog sul mondo delle stampanti e dei consumabili per la stampa.

Feed RSS

Cerca su stampanti.eu

Articoli in rilievo

Archivio per Produttori

Archivio per Tecnologie

Archivio per Funzione

Testo della pagina:
  • 2 lug 2007

    Come è composta una cartuccia inkjet

    Le cartucce inkjet o a getto d’inchiostro sono composte da pochissimi componenti fondamentali e si dividono principalmente in due categorie: quelle composte dal solo serbatoio dell’inchiostro e quelle che incorporano anche la testina di stampa, quest’ultime presentano un chip ben visibile sulla cartuccia. Per comprendere facilmente la differenza, esempi delle due tipologie sono rispettivamente le cartucce inkjet Epson e quelle HP. Le cartucce con il solo serbatoio presentano quindi un vantaggio economico dato dalla non sostituzione della testina, la quale però potrebbe offrire nel tempo una resa inferiore rispetto a quelle sempre nuove delle cartucce che la incorporano.


    Questo articolo fa parte della rubrica “Domande e risposte sulle stampanti e le cartucce” che risponde alle domande che ci avete posto via email o che abbiamo ricavato dall’analisi delle chiavi che dai motori di ricerca vi hanno portato al nostro blog.

    Salva e condividi : Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Digg
    • del.icio.us
    • Segnalo
    • OkNotizie
    • Technorati
    • Furl

    Categorie: Inkjet
    Scritto da Raffaele Staiano e pubblicato il 2 luglio 2007 alle 2:06 | URL per il Trackback | Scrivi il primo commento »

Lascia un commento

Realizzazione siti internet e posizionamento in prima pagina su Google di Staiano Raffaele
I contenuti sono distribuiti con la licenza Creative Commons, salvo ove diversamente specificato.
Per informazioni info@staiano.org - Piattaforma basata su Wordpress - Torna a inizio pagina